Tema 2 Imperium : La fabbrica dei territori

 

È difficile concepire uno spazio senza che l’uomo se ne appropri per farlo diventare un territorio, ma questo fenomeno si rivela anche molto complesso. Non esistono alternative concrete a dei territori, concatenati e molteplici sono infatti i processi che li costruiscono e li costituiscono, in quanto essi in prima istanza si evolvono nel tempo. La decostruzione di tale esperienza primaria deve portare alla luce i molteplici fattori che operano all’interno di una reale Fabbrica dei territori. Il territorio è qui inteso nella sua più grande diversità a scala culturale, che va dal paesaggio dipinto agli imperi, perché è sempre la cultura a rivelare la molteplicità dei modi di intendere lo spazio. Il territorio esiste soltanto in virtù della rappresentazione di coloro che lo fanno esistere: il pittore, il politico o il pianificatore ; e un posto particolare lo ricopre ancora l’onomastica (1). L’identità di un territorio si misura sempre attraverso la composizione delle sue élites politiche, studiate nel quadro della presenza francese nel bacino del Mediterraneo all’epoca contemporanea (2). Con il suo statuto di identità plurale, un territorio entra necessariamente in collusione e in contatto con degli altri territori: questo ci invita a riflettere sulla nozione di frontiere, attraverso l’esempio dell’antica Amida in Turchia (3). In un contesto più allargato, quello del mondo del Mediterraneo antico, il territorio è al contempo una questione di identità e di potere (4). Così, a loro volta, gli imperialismi moderni sono le fonti della guerra e della pace, in quanto conferiscono una nuova e diversa risonanza a tali problematiche (5). L’esistenza di un territorio è intimamente legata all’immagine uniforme o al contrario disomogenea che gli uomini se ne fanno. Questo importante fenomeno è l’oggetto del tema affrontato nei seminari intitolati, almeno sino a questo stadio del progetto, Uomo, natura e immagine dei luoghi.

Programma 1 : Po. Te. Re. (Potere, Territorio, Rappresentazione)

Programma 2 : I territori e le loro élites (ANR)

Programma 3 : Amida 2015-2020 – progetto CNRS ENVIMED

Programma 4 : Territori, culture e poteri nel mondo mediterraneo antico

Programma 5 : Relazioni internazionali e figure della pace

Les commentaires sont fermés.