Tema 1 Societas : Credenze, rappresentazioni collettive e legame sociale

 

Intese nella loro dimensione più autentica, cioè come manifestarsi dell’azione e rappresentazione del mondo, dell’uomo e dei tempi della storia, le credenze sono un elemento fondamentale e unico della capacità umana di vivere in un raggruppamento a scala variabile. Questa capacità è meglio indicata dall’espressione latina societas piuttosto che dal francese moderno société, in quanto il termine rinvia ad una natura dinamica e intrinseca delle evoluzioni. La credenza federa l’appartenenza e allo stesso tempo le nuove credenze federano delle nuove appartenenze, capaci di intrattenere delle relazioni complesse con le precedenti soltanto nella lunga durata. Questa dinamica evolutiva della lunga durata è osservata nei suoi molteplici aspetti, che insieme costituiscono i punti dei seguenti programmi di ricerca: la percezione dei valori (religiosi, etici, politici) e la loro messa in causa attraverso la violenza (1) ; la relazione di sé con l’altro tra rivendicazione e regolazione (2) ; le rappresentazioni collettive e la costruzione della memoria nell’Antichità greco-romana (3) ; come, per esempio, nel caso del ritratto (4) ; il lavoro della memoria e dell’oblio nel mondo contemporaneo (5) ; gli orizzonti filosofici contemporanei e l’interrogazione sulla soggettività e sulla socialità della ragione (6). La rappresentazione del passato e la memoria sono questioni centrali e ricorrenti che alimentano e nutrono il dibattito nei seminari.

Programma 1 : Credenze e legame sociale

Programma 2 : Alter et ipse

Programma 3 : Memoria e rappresentazioni collettive nell’Antichità

Programma 4 : Le vie del ritratto in Grecia – Progetto ANR franco-tedesco

Programma 5 : Storia e memoria nel mondo contemporaneo

Programma 6 : Orizzonti filosofici contemporanei

Les commentaires sont fermés.