Omaggio a Jean-Marie Lassère (1932-2011), fondatore del G.R.A.A.

drapeau France

Jean Marie Lassere                                                                            graa

Omaggio a Jean-Marie Lassère pubblicato nella numéro XXXIII de l’Encyclopédie berbère (Christine Hamdoune)

 

Abbiamo da poco accompagnato alla sua ultima dimora Jean-Marie LASSÈRE, professore emerito di storia romana. Tutta la sua carriera si era svolta nella nostra università, ed egli era uno di quegli uomini la cui opera e insegnamento costituiscono un onore per la nostra struttura. Dopo la sua tesi di Stato, Vbique populus, dedicata alla demografia dell’Africa romana, e ai suoi numerosissimi articoli e comunicazioni – la cui lista impressionante appare nell’opera di omaggio offertagli con il titolo di Vbique amici -, Lassère ha pubblicato un manuale di epigrafia romana (Manuel d’épigraphie romaine) divenuto ben presto per tutti gli storici dell’antichità « il Lassère », come una volta si diceva « il Cagnat ». Fino alle sue ultime settimane di vita ha lavorato alla stesura di una monumentale storia dell’Africa dalla conquista romana alla conquista araba, espressione di un amore indifettibile, attraverso ogni prova, per la terra dove era nato. Era un grande studioso, ammirato da tutti coloro che lavoravano negli stessi ambiti ; ammirato ma anche amato, poichè l’uomo era di una perfetta umiltà agli antipodi della falsa modestia e, quando si aveva la fortuna di suscitarne la simpatia, si rivelava anche un amico attento, solido e sicuro. Con l’obiettivo – all’epoca assai raro per la verità – di riunire gli studiosi di storia, di filologia a e di letteratura, egli aveva creato un gruppo di ricerca i cui membri condividevano in armonia un’uguale passione e una vera amicizia. Lassère avrebbe senz’altro voluto che si continuasse anche senza di lui, ma mancherà profondamente a tutti i membri del suo gruppo di ricerca.

I membri del G.R.A.A.

Lassère Manuel d'épigraphie romaine

Les commentaires sont fermés.